Benvenuto nel magazine di 2000Net

News, Notizie ed Approfondimenti

Sfoglia le nostre ultime novità ed approfondimenti sul mondo tech e sui nostri prodotti e servizi.

Tra i maggiori Data Center in Italia troviamo Data4, nei giorni scorsi il colosso francese ha presentato il piano di investimenti che destinerà circa 2 miliardi all’Italia. L’evento si è svolto alla presenza di diverse istituzioni e funzionari pubblici di alto livello tra cui Martin Briens, ambasciatore di Francia in Italia che sottolinea: «L’Italia è un punto di passaggio strategico per le comunicazioni attraverso il Mediterraneo». Si è parlato, infatti, degli aspetti chiave che fanno di Milano un polo strategico per l’attrazione di capitali esteri, della rilevanza dei rapporti bilaterali tra Francia e Italia per la crescita economica del Paese e del ruolo fondamentale che i data center svolgono per la digitalizzazione italiana. Il progetto prevede la riqualifica di ex-aree industriali per lo sviluppo di campus data center tra i più potenti e sostenibili d’Europa.

Ultime news

In evidenza
Magazine 2000Net

Data4: grandi investimenti in Italia

Tra i maggiori Data Center in Italia troviamo Data4, nei giorni scorsi il colosso francese ha presentato il piano di investimenti che destinerà circa 2 miliardi all’Italia.
L’evento si è svolto alla presenza di diverse istituzioni e funzionari pubblici di alto livello tra cui Martin Briens, ambasciatore di Francia in Italia che sottolinea: «L’Italia è un punto di passaggio strategico per le comunicazioni attraverso il Mediterraneo».
Si è parlato, infatti, degli aspetti chiave che fanno di Milano un polo strategico per l’attrazione di capitali esteri, della rilevanza dei rapporti bilaterali tra Francia e Italia per la crescita economica del Paese e del ruolo fondamentale che i data center svolgono per la digitalizzazione italiana.
Il progetto prevede la riqualifica di ex-aree industriali per lo sviluppo di campus data center tra i più potenti e sostenibili d’Europa.

Continua >>
Tecnologia
Magazine 2000Net

Arriva Apple Intelligence, come funziona la nuova IA

Finalmente anche Apple ha la sua Intelligenza Artificiale che arriva dopo OpenAI, dopo Microsoft, dopo Google: Apple Intelligence abbreviato in AI.
Anche se arriva dopo, Apple ha un piano chiaro e preciso. Vediamolo insieme.
Le caratteristiche su cui ha puntato Tim Cook sono: Powerful, Intuitive, Integrated, Personal, Private.
Apple Intelligence capisce il contesto personale per offrire un’intelligenza utile e pertinente, che sfrutta la conoscenza delle abitudini e dei dati presenti nel dispositivo (iPhone, iPad e Mac) per dare risposte più precise, sempre garantendo la privacy.

Continua >>
Charlie AI
Magazine 2000Net

L’applicazione dell’IA nel mercato assicurativo

Che relazione c’è tra l’Intelligenza Artificiale (IA) e i computer quantistici?
L’IA si basa sull’elaborazione di enormi quantità di dati e sulla scoperta di modelli e relazioni complesse all’interno di essi. I computer quantistici possono aiutare l’IA ad accelerare questo processo in quanto esplorano molteplici soluzioni in contemporanea e analizzano dati più complessi rispetto ad un pc tradizionale.
Riportando queste riflessioni al settore assicurativo l’intelligenza artificiale può essere applicata in vari modi.

Continua >>
Sicurezza
Magazine 2000Net

2000Net: Sicurezza dei Dati e Affidabilità dei Servizi nel Cloud

Il valore dei dati nel cloud è in continua crescita, come evidenziato da un recente studio della Commissione europea. Secondo le stime, nel 2024 l’UE genererà circa 46.000 petabyte di flussi di dati basati sul cloud delle imprese, con un valore economico stimato di 77 miliardi di euro. Questo valore è previsto aumentare a 328 miliardi di euro entro il 2035.
All’interno dell’Ue, Germania, Italia, Paesi Bassi, Irlanda e Francia rimarranno i primi paesi in termini di valore dei dati generati per l’utente, ovvero le imprese. Siamo terzi per il valore generato per i cloud provider: lo studio stima utili per oltre 2 miliardi di euro in Italia nel 2023 che diventeranno 2,5 nel 2024 e quasi 14 miliardi nel 2035.

Continua >>
Connettività e Servizi Cloud
Magazine 2000Net

2000Net: Un Partner Chiave per il Progetto Scuola di Banda Ultra Larga

Il Progetto Scuola, parte della Strategia Italiana per la Banda Ultra Larga, mira a fornire a circa 35.000 edifici scolastici un accesso a Internet basato su connettività di 1 Gbit/s per ogni scuola, con almeno 100 Mbit/s simmetrici garantiti fino ai punti di scambio Internet. Questo ambizioso progetto è finanziato con complessivi euro 400.430.898 a valere sulle risorse FSC relative al periodo di programmazione 2014-2020.

Continua >>

Le rubriche in evidenza

Tech News

Sei interessato ai nostri servizi?

Contattaci e cerchiamo insieme le migliori soluzioni per il tuo Business